Finché c’è guerra …

Nel 2014, l’Italia ha venduto nel mondo armi per 2.3 miliardi; nel 2015 per 7.9 miliardi; nel 2016 per 14.6 miliardi: un incremento di oltre il 500% in due anni (fonte istituto SIPRI, Svezia, da una relazione al nostro parlamento mai pubblicata dai media italiani).

Ci sono banche italiane che fanno profitti (per carità, legali…) su questi traffici?

I commenti sono chiusi.